Cerca: Atti FORUM PA 2010, governance

Risultati 21 - 30 di 41

Risultati

Società dell’informazione: parola d’ordine interoperabilità

Lo sforzo di coordinamento della PA verso cittadini ed imprese ha bisogno di fondarsi sulla ripartizione delle competenze scritte nella costituzione e nel nostro ordinamento amministrativo. Gli interrogativi che si pongono sono molteplici: compete a stato e regioni solo la funzione legislativa e non anche quella amministrativa? il complesso delle funzioni amministrative deve essere allocato ai comuni alle province e alle città metropolitane, come scritto nel art. 118 della costituzione?

Leggi tutto

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Benedetta Stratta presenta le conclusioni sulla prima parte della tavola rotonda soffermandosi sulle condizioni per le quali ha senso investire sul patrimonio ai fini dello sviluppo. Il settore dei beni culturali è un settore importante per la sua dimensione economica, assolutamente equiparabile ad altri settori. Proprio per l'impatto che produce il sostegno a questo settore non è un lusso che va tagliato in tempi di crisi bensì una priorità perchè rappresenta uno degli elementi di competitività su cui fondare anche le prospettive di nuovi modelli di sviluppo.

Leggi tutto

Intervento al Convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Gregorio Angelini descrive lo scenario della Regione Campania in merito al patrimonio culturale e alla sua gestione e valorizzazione ed esprime delle considerazioni sul sistema delle gare di servizi aggiuntivi, sulla gestione pubblico privato e sulle nuove linee guida.

Una Governace 2.0

Una governance strategica della società dell’informazione deve essere una governance 2.0. Proprio come l’amministrazione 2.0 tiene conto dei rapporti bidirezionali tra amministrazione e utenza, così anche il concetto di governance deve tenere conto di questo bidirezionalità, deve quindi essere inclusiva,  progettata a più strati dove ci sia un livello decisionale di programmazione nazionale che favorisca l’integrazione di tutti i sistemi e l’interoperabilità.

Leggi tutto

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Angelo Crespi descrive l'esperienza della Fondazione Gam di Gallarate che nasce da un accordo fra il Comune e il MInistero per i beni culturali, un atto importante sulla base del quale si sviluppano le attività culturali del nuovo museo. La Fondazione gestisce la nuova Galleria d'Arte Moderna che ospita circa 5000 opere. Angelo Crespi sottolinea l'importanza dei luoghi come i musei che servono a mantenere le radici, a conservare il proprio patrimonio, a valorizzare e a dare senso alla cultura di un territorio attraverso il bene culturale.

Intervento al convegno "Una governance di sistema per la valorizzazione dei beni culturali"

Ruggero Martines risponde alle domande poste dal moderatore Antonelli Cherchi in merito alle stazioni appaltanti in Puglia, alle linee guida per le nuove gare e come queste si possano tradurre nella pratica, e alla prospettiva in seguito all'abolizione della norma del decreto legge sulle Fondazioni Liriche che prevedeva la possibilità di servizi aggiuntivi integrati, che saranno invece aggiudicati attraverso gare d’appalto specifiche per i diversi tipi di servizi offerti all’interno dei musei.

Come costruire una politica della società dell’informazione

Per disegnare un sistema di governance bisogna conoscere la struttura a cui si applica, occorre capire qual’è l’oggetto, perché con esso dobbiamo sviluppare i servizi per cittadini e imprese. Il sistema di governance non deve essere chiuso ed autoreferenziale, bisogna che sia inclusivo di tutti gli attori che vivono nella società. Possiamo fare passi in avanti solo se definiamo bene i termini, si deve ragionare su un sistema di governance complessivo, legato ai temi dello sviluppo della società dell’informazione.

Leggi tutto

Migliorare. Semplifacre. Innovare

Oggi le Aziende devono fronteggiare importanti sfide: l'aumento del volume dei dati da gestire, la complessa gestione di quelli distribuiti nelle sedi periferiche e il rispetto di un numero sempre crescente di requisiti di conformità normativa.

Inoltre, i costi aziendali che derivano dalla perdita di dati critici, sono spesso penalizzanti ed oggi più che mai si devono adottare strategie di protezione affidabili e piani di Disaster Recovery  efficaci, in grado di garantire la prosecuzione delle operazioni business.

Leggi tutto

Strategie per il riuso nella PA: mercati bilaterali e tecnologie riusabili

Roberto Galoppini, esperto di open source, affronta la tematica del riuso del software e presenta alcune riflessioni per la diffusione di soluzioni open source nella Pubblica Amministrazione. Descrive l'idea dei mercati bilaterali, ossia "mercati che hanno soggetti di tipo diverso, clienti di tipo diverso che sono interessati a cose diverse ma che si avvantaggiano gli uni degli altri, come ad esempio è la piattaforma eBay".

Leggi tutto

L’Unione come Federazione di Comuni. Giornata di formazione: sei grandi esperienze a confronto

Il controllo di gestione in forma associata come sistema di governance delle politiche funzionali, un breve focus sull'idea di federalismo comunale