Cerca: Atti FORUM PA 2009

Risultati 91 - 100 di 583

Risultati

Mettiamoci la faccia. Il customer focus dell'ACI

Ascanio Rozera riporta l’esperienza e gli impegni futuri dell’ACI – Automobile Club Italia, tra i primi ad attivare la sperimentazione delle emoticon, in materia di customer focus. Una riflessione si affaccia tra i numeri e le prospettive: come utilizzare lo strumento “Mettiamoci la faccia” per incentivare e premiare il merito?

Valutazione della customer satisfaction attraverso gli emoticons: l’esperienza dell’INPS

L’INPS è il più grande ente erogatore di servizi del Paese, il suo Presidente Mastrapasqua racconta di come abbia, fin dall’inizio, aderito con entusiasmo all’iniziativa degli emoticons per rilevare la soddisfazione degli utenti dividendo la rilevazione tra gli sportelli, il web e il contact center.Leggi tutto

"Mettiamoci la faccia”: l’innovazione nella customer satisfaction

Il Ministro Brunetta presenta l’iniziativa di customer satisfaction “Mettiamoci la Faccia” come un singolo tassello dell’intera riforma della Pubblica Amministrazione, per la realizzazione della quale a suo avviso i tempi sono ormai maturi. “La meritocrazia è finalmente nata” dice Brunetta e gli emoticon permettono di dare voce ai cittadini su ogni transazione che si svolge tra l’utente e la Pubblica Amministrazione.

Class action: attenzione all'effetto "moda"

Francesco Giorgianni introduce il punto di vista dell’Enel sulla class action, illustrando la procedura di conciliazione già attiva nell’azienda e dichiarandosi soddisfatto del rigore con cui le Autorità indipendenti lavorano in Italia. Augurandosi che la pubblica amministrazione italiana possa trasformarsi in una “amministrazione di risultati” chiede regole certe e una attenzione particolare del legislatore affinché la class action non si trasformi in “una moda al servizio del mercato degli avvocati”.

Investire nella formazione per ottenere risultati reali

La formazione non deve essere vista come un costo per il sistema sanitario regionale. Gli investimenti fatti fino ad ora, come ad esempio dall'I.Re.F. in Lombardia, fanno ben sperare in una crescita dell'offerta formativa. Offerta che però deve puntare sempre più alla qualità, come testimonia l'attività condotta dal CEFPAS.

Il sistema regionale lombardo per la formazione in sanità

L'I.Re.F. è un ente della Regione Lombardia preposto alla formazione nella Pubblica Amministrazione. L'attività dell'Istituto è divisa in quattro ambiti di competenze: Regione, Servizi alla persona, Territorio e Supporto alla gestione. Per quanto concerne la fomazione in sanità, l'I.Re.F. collabora con la Scuola di Direzione in sanità per garantire alti livelli di formazione dei dirigenti delle strutture sanitarie regionali.

L'attività formativa del Formas

Il Formas nasce nel 2007 con l'obiettivo di garantire agli operatori del Servizio Sanitario Regionale della Toscana una formazione adeguata attraverso sistemi innovativi e sostenibili. Il Formas rappresenta il punto di incontro tra la Regione, le Aree Vaste e le Aziende Sanitarie toscane. Luigi Setti presenta l'attività della struttura.

Ridisegnare la formazione in sanità per creare coesione a livello nazionale

La formazione in sanità si presenta ancora frammentaria a livello nazionale. Oggi le regioni, guidate dalla Regione Lombardia, stanno definendo dei punti e degli standard comuni di qualità della formazione affinchè ci sia una risposta univoca alla grande domanda di formazione in sanità. La formazione diventa uno dei motivi principali per garantire alti livelli dei servizi sanitari

Un approccio di sistema alla formazione nel SSR dell'Emilia-Romagna

La formazione rappresenta un elemento fondamentale del sistema sanitario regionale e presuppone un'organizzazione adeguata a sostegno delle attività formative. Biocca presenta il sistema formativo della Regione Emilia-Romagna evidenziandone criticità e complessità e portando all'attenzione quale strada seguire per il futuro.

CEFPAS: l'esperienza formativa in Sicilia

Il CEFPAS è un ente strumentale della Regione Siciliana preposto alla formazione degli operatori del Sistema sanitario Regionale. Obiettivo del centro è garantire una formazione continua ed un aggiornamento agli operatori professionali, un supporto valido alle aziende sanitarie e la promozione della salute. Il CEFPAS basa i suoi programmi formativi sulla qualità e l'innovazione. Pina Frazzica presenta la struttura e i corsi formativi.