Cerca: Atti FORUM PA 2009, INPDAP

4 risultati

Risultati

Practice 9 - Il Fondo Senior: INPDAP valorizza il proprio patrimonio immobiliare a sostegno delle fasce anziane

Fondo Senior è un’iniziativa di valorizzazione del patrimonio immobiliare di INPDAP, attraverso l’utilizzo dei beni stessi quale leva per il perfezionamento di nuovi investimenti di carattere sociale dedicati agli over 65 ed il conseguente incremento della redditività complessiva del patrimonio senza prevedere esborsi per l’Ente.Leggi tutto

L'infrastruttura IT di INPDAP e la scelta della piattaforma Citrix

Giovanni Leonetti descrive le caratteristiche dell'infrastruttura informatica di INPDAP e le scelte architetturali operate per offrire servizi ad un bacino di utenza molto vasto, che conta 3 milioni e mezzo di iscritti ed 10.000 amministrazioni. L'obiettivo è quello di conseguire un miglioramento progressivo dei servizi offerti non soltanto grazie all'adeguamento tecnologico ed al miglioramento della portabilità di applicazioni, ma anche lavorando sugli aspetti organizzativi, gestionali e culturali.Leggi tutto

Gli aspetti di sicurezza nell'imprementazione della piattaforma Citrix l'esperienza di INPDAP

La piattaforma Citrix si sposa perfettamente con l'infrastruttura informatica di INPDAP. I benefici ottenuti sono il miglioramento nei canali di trasmissione, poiché la piattafroma mette a disposizione canali crittografati e compressi, una maggiore sicurezza nell'identificazione dell'utente ed un accesso sicuro in tempo reale alle applicazioni e ai dati aziendali dell’Istituto. Con Citrix, inoltre, è possibile offrire servizi agli utenti in modalità differenziata in base al contesto di fruizione ed ai dispositivi utilizzati.

Aspetti legati alla gestione ed evoluzione dell'infrastruttura Citrix in INPDAP

Salvatore Talerico approfondisce gli aspetti legati alla gestione e all'evoluzione della piattaforma Citrix in INPDAP. I maggiori vantaggi derivanti dall'infrastruttura Citrix sono l'affidabilità del sistema, la ridondanza dei servizi ed il risparmio in termini di manutenzione hardware e di energia elettrica. L'evoluzione futura prevede l'unificazione delle due farm esistenti in un'unica farm, permettendo agli utenti un accesso indipendente dal luogo e dal dispositivo utilizzato.