Cerca: Atti FORUM PA 2007, front office

4 risultati

Risultati

Il nuovo modello di front office dell’INPS

INPS ha interpretato il concetto di ‘favorire l’accesso ai servizi e alle informazioni’ essenzialmente in modo fisico, spiega Annalisa Guidotti, dando inizio ad una graduale omologazione dei propri uffici. L’obiettivo primario era indirizzare gli utenti all’interno degli uffici stessi e rendere più semplice la fruizione delle oltre 300 tipologie di servizi differenti che INPS fornisce.

Leggi tutto

La gestione del Rischio nell'Agenzia del Territorio

Francesco Fiumanò illustra la struttura di auditing e le attività dell’Agenzia del Territorio.Leggi tutto

Il Comune di Mantova e lo sportello telematico polivalente: come cambiano il front-office e gli assetti organizzativi

Paola Dugoni testimonia l’esperienza di riorganizzazione dell’Urp del Comune di Mantova che ha realizzato uno sportello unico di servizi che oltre a svolgere i compiti istituzionali dell’Urp eroga il 70% dei servizi di front office comunali attraverso sportelli polivalenti. Questa soluzione organizzativa che riguarda anche il front office ha avuto una veste tecnologica con la messa online di questo sportello: dalla rete civica si accede allo “sportellone” telematico polivalente attraverso cui il cittadino sceglie il servizio di cui ha bisogno.

I progetti di e-government e di e-democracy della Provincia di Roma

Russotto presenta due progetti della Provincia di Roma: la prima iniziativa, in fase di avvio, è lo sportello virtuale che fa seguito al progetto di e-government COMNET; il secondo progetto, che si trova all’inizio della sua fase operativa, è PRODEAS per l’e-democracy. Le maggiori difficoltà nella loro implementazione sono state la difformità e l’eterogeneità dei servizi all’interno dei Comuni della Provincia.Leggi tutto