Cerca: Atti FORUM PA 2007, competitività

Risultati 1 - 10 di 42

Risultati

Rinnovare la Pubblica Amministrazione: ricerca e innovazione come fattore di sviluppo

Giuseppe Pennella concentra parte del suo intervento sulla necessità di rinnovare l’amministrazione pubblica per una maggiore sostenibilità del Paese. A differenza della prima, in cui la Pubblica amministrazione era vista troppo dal suo interno, la seconda fase della Ricerca Giannini vuole un’Amministrazione moderna che guardi al mondo esterno proprio perché una migliore organizzazione e comunicazione porterebbe maggiori investimenti dall’estero aumentando la competitività del Paese.Leggi tutto

Le Raccomandazioni finali della Ricerca Giannini

Marco D’Alberti pone come obiettivo primario della Ricerca Giannini quello di arrivare ad una visione il più completa possibile della Pubblica Amministrazione. Come cambiare la PA per avere una maggiore crescita del Paese? Lo sviluppo di un Paese non è solo maggiore competitività o concorrenza ma è anche potenziamento dei diritti dei cittadini.

Leggi tutto

Maggiore concorrenza e riconoscimenti per merito per una Pubblica Amministrazione più vicina al cittadino

Secondo Maurizio Beretta la Ricerca Giannini riesce a mettere a fuoco il problema dell’efficienza e dell’efficacia dell’Amministrazione, fattore determinante per lo sviluppo di un Paese e delle imprese. Oggi in Italia il sistema imprenditoriale non riesce a posizionarsi allo stesso livello delle aziende concorrenti e in tal senso sono necessari interventi a largo raggio. Due elementi devono essere presi in considerazione: più concorrenza in una logica di sussidiarietà tra pubblico e privato e maggiori riconoscimenti per merito all’interno della Pubblica Amministrazione.Leggi tutto

Le tecnologie informatiche applicate ai problemi di mobilità

Francesco Grillo racconta come l’obiettivo del convegno su Congestion charge e tecnologie ICT sia quello di dimostrare, che le nuove tecnologie possono diventare centrali nella gestione della mobilità e nella riduzione del traffico. Il Relatore presenta i risultati di una ricerca condotta da Vision Value Management Consultants, che analizza i costi derivanti dalla congestione del sistema trasporto e dimostra come la mobilità sia un importante fattore di competitività ed attrattività di un territorio.Leggi tutto

La "contaminazione" tra pubblico e privato nella formazione

Luigi Pieraccioni propone il concetto di contaminazione tra pubblico e privato quale fattore necessario per una maggiore crescita nel settore della formazione. Il coordinamento non deve essere svolto solo da Scuole o Istituti pubblici ma per la crescita del Paese, per una maggiore competitività delle imprese o una presenza capillare dell’Italia a livello internazionale, si rende necessaria una formazione erogata anche dalle imprese private.

La promozione del portale Italtrade attraverso la keywords advertising di Google

L’Istituto per il Commercio Estero ha la peculiarità di rivolgersi, non tanto al singolo cittadino, quanto alle piccole e medie imprese italiane e, con la sua rete di uffici all’estero, di interfacciarsi con le aziende straniere. Nobili segue il progetto di Italtrade, un portale dell’Istituto rivolto ai navigatori esteri che ha come obiettivo la promozione del “Made in Italy” alle aziende straniere.

Leggi tutto

Programmazione 2007-2013: una sfida per la PA

La sfida che le amministrazioni pubbliche dovranno affrontare, per il 2007-2013 – afferma il Prof. Sergio Zucchetti – consiste nel dimostrare di saper valutare gli effetti di un grande periodo di programmazione dell’impiego dei fondi strutturali, iniziato nel 1989. Se è vero che le risorse pubbliche hanno la finalità di ‘innescare’ e stimolare investimenti privati e domanda di occupazione e di incrementare la qualità e l’offerta di servizi alle imprese e ai cittadini, allora si può parlare di un segnale positivo.Leggi tutto

Il progetto ‘Reti degli sportelli per lo sviluppo’

A partire dalla politica di coesione promossa dall’UE agli inizi del 2000, il territorio ha iniziato ad essere considerato non più come il luogo fisico su cui lo Stato esercita la sovranità, bensì un sistema complesso di componenti di natura istituzionale, economica e sociale che, ognuna nell’esercizio delle proprie funzioni, contribuiscono all’elaborazione e attuazione delle politiche pubbliche, per lo sviluppo, per la sostenibilità ambientale e l’erogazione dei servizi.Leggi tutto

Abruzzoshire: un progetto di marketing turistico-territoriale

Antonio Bini introduce il progetto Abruzzoshire, spiegando come la Regione che, secondo una indagine DOXA del 1995 risultava avere una presenza pari a zero nella stampa europea, oggi sia slittata al primo posto per indice qualitativo di gradimento tra le regioni italiane. Nel dibattito successivo, su sollecitazione dei Proff.Leggi tutto

Il progetto ‘Trasferimento tecnologico per le PMI’

Questo progetto si colloca nell’ambito del documento unico di programmazione 2000-2006 della Regione Abruzzo, spiega Veronica Casciani, e riguarda l’azione 232, ovvero il Programma Regionale per l’Innovazione. Obiettivo generale del progetto è sperimentare un modello di governance dell’innovazione, in cui l’innovazione stessa sia intesa come un vero e proprio fattore produttivo discriminante per la competitività di un intero territorio.Leggi tutto