Cerca: Atti FORUM PA 2007, gestione documentale

Risultati 1 - 10 di 33

Risultati

La gestione elettronica dei documenti: organizzazione e tecnologia

L’intervento di Longobardi è teso ad illustrare lo scenario e lo stato dell’arte dell’attuazione di progetti di gestione elettronica documentale nella Pubblica Amministrazione italiana.

Leggi tutto

Evoluzione del modello conservativo nel contesto digitale

Maria Grazia Pastura introduce il tema della dematerializzazione degli archivi e della conservazione del materiale archivistico a partire dalle normative emanate, nel corso degli anni, in materia di trasparenza dell’azione amministrativa, di riservatezza e di protocollo informatico. Individua nella organizzazione della documentazione e nella conservazione di archivi permanenti una prospettiva verso cui muoversi per il futuro e questo è possibile mediante una reingegnerizzazione delle procedure e l’utilizzo della tecnologia informatica.

Presentazione del Polo Archivistico Regionale Emilia Romagna

Rossella Bonora illustra il percorso organizzativo ed i progetti messo in atto per risolvere le problematiche inerenti alla produzione e conservazione del documento digitale. Tutti i progetti realizzati nel triennio di progettazione sono volti a realizzare un modello di concentrazione ovvero un Polo Archivistico Regionale in cui viene gestito il processo di conservazione dei documenti.Leggi tutto

Depositi accreditati per i documenti digitali

Guercio illustra alcuni punti chiave delle riflessioni e delle applicazioni dei progetti di qualità in corso a livello internazionale relativi ai nodi della conservazione digitale di cui tenere conto. In particolare sofferma l’attenzione sulla necessità di creare strutture condivise come i depositi digitali accreditati, in grado di avviare pratiche di qualità, coerenti e sostenibili di conservazione.

Leggi tutto

La conservazione digitale

Boari effettua un approfondimento su alcuni aspetti di carattere tecnico e tecnologico relativi alle soluzioni finora approcciate per la conservazione e archiviazione dei documenti. La problematica verte sulla autenticità di lungo termine di documenti pubblici prodotti, trasmessi o memorizzati in forma elettronica ed investe anche le relazioni che legano tra loro i documenti e le unità archivistiche che li contengono.

Leggi tutto

FarmaSafe@: l'esperienza degli Ospedali Riuniti di Bergamo sulla farmacoterapia informatizzata

Antonio Fumagalli presenta FarmaSafe@, progetto realizzato da Sago e attivo da circa un anno sulla gestione informatizzata del farmaco. Tra gli obiettivi del progetto vi è la possibilità di migliorare la sicurezza del paziente riducendo il rischio clinico, di migliorare i processi organizzativi, di disporre di una documentazione sulla terapia il più completa possibile e di avere dati in tempo reale. Con l’introduzione di questo sistema sono stati modificati i workflow operativi.

Leggi tutto

L'Open Data Format: una soluzione per preservare nel tempo

Maria Grazia Filippini impronta il suo intervento sul concetto di “open” sottolineando quanto questa caratteristica sia importante e necessaria per preservare nel tempo dati e informazioni.Leggi tutto

Ruolo e competenze del Responsabile della conservazione

Il mutamento, in materia di documentazione digitale, del rapporto cittadino-PA, ha evidenziato la centralità dell’accesso alla documentazione e pertanto del ruolo primario svolto dagli archivi e del responsabile della conservazione. In mancanza, allo stato attuale, di norme e regolamenti che istituiscono questa figura, Massella definisce le attività, le competenze e le conoscenze che il Responsabile della conservazione deve avere, nonché le responsabilità che deve assumersi, per garantire la formazione, la conservazione e la fruizione di archivi digitali.

CLARA: Cartella cLinicA di Ricovero informatizzatA

In ambito sanitario la realizzazione di una cartella clinica a gestione totalmente informatizzata è una sfida che porta con se numerosi vantaggi in termini di accesso, di sicurezza e di conservazione. Il progetto di cartella clinica paperless mira infatti ad un obiettivo aggiuntivo che è quello della riduzione del rischio clinico.Leggi tutto

Il processo di informatizzazione dei registri

Dal 2003 il Ministero del Lavoro si è dotato di un sistema di protocollazione automatica che è stato esteso via via dagli uffici centrali a quelli periferici; ciò che però ancora manca è un sistema di gestione dei documenti. Leggi tutto