Cerca: Atti FORUM PA 2007, dematerializzazione

Risultati 1 - 10 di 55

Risultati

Dematerializzazione e gestione documentale nel CNR. Una esperienza su scala nazionale

Mauro Vitale affronta la questione legata alla dematerializzazione e alla gestione documentale all’interno del CNR. Il sistema informativo era costituito da applicazioni verticali a seguito delle quali c’è stata un’evoluzione che ha portato prima ad una integrazione maggiore tra le varie applicazioni poi alla gestione dei processi attraverso il sistema Open Source. Il CNR partecipa al Focus Group Open Source del CNIPA con l’obiettivo di promuovere l’utilizzo e lo sviluppo del software Open Source nell’ambito della Pubblica Amministrazione.

Quale titolo di Stato per quale profilo di investitore?

Maria Cannata propone una serie indicazioni utili a capire quali sono le opportunità di investimento per il singolo risparmiatore. Illustra le cinque categorie di titoli di stato presenti e spiega l’attività del Ministero dell’Economia quale emittente di titoli del debito pubblico. Propone una serie di considerazioni sui cambiamenti nella relazione tra lo Stato e il risparmiatore in seguito alla dematerializzazione. Approfondisce una serie di aspetti tecnici e procedurali che riguardano l’emissione di titoli di stato e concentrandosi sui B.O.T.

La gestione elettronica dei documenti: organizzazione e tecnologia

L’intervento di Longobardi è teso ad illustrare lo scenario e lo stato dell’arte dell’attuazione di progetti di gestione elettronica documentale nella Pubblica Amministrazione italiana.

Leggi tutto

Evoluzione del modello conservativo nel contesto digitale

Maria Grazia Pastura introduce il tema della dematerializzazione degli archivi e della conservazione del materiale archivistico a partire dalle normative emanate, nel corso degli anni, in materia di trasparenza dell’azione amministrativa, di riservatezza e di protocollo informatico. Individua nella organizzazione della documentazione e nella conservazione di archivi permanenti una prospettiva verso cui muoversi per il futuro e questo è possibile mediante una reingegnerizzazione delle procedure e l’utilizzo della tecnologia informatica.

Presentazione del Polo Archivistico Regionale Emilia Romagna

Rossella Bonora illustra il percorso organizzativo ed i progetti messo in atto per risolvere le problematiche inerenti alla produzione e conservazione del documento digitale. Tutti i progetti realizzati nel triennio di progettazione sono volti a realizzare un modello di concentrazione ovvero un Polo Archivistico Regionale in cui viene gestito il processo di conservazione dei documenti.Leggi tutto

Depositi accreditati per i documenti digitali

Guercio illustra alcuni punti chiave delle riflessioni e delle applicazioni dei progetti di qualità in corso a livello internazionale relativi ai nodi della conservazione digitale di cui tenere conto. In particolare sofferma l’attenzione sulla necessità di creare strutture condivise come i depositi digitali accreditati, in grado di avviare pratiche di qualità, coerenti e sostenibili di conservazione.

Leggi tutto

La conservazione digitale

Boari effettua un approfondimento su alcuni aspetti di carattere tecnico e tecnologico relativi alle soluzioni finora approcciate per la conservazione e archiviazione dei documenti. La problematica verte sulla autenticità di lungo termine di documenti pubblici prodotti, trasmessi o memorizzati in forma elettronica ed investe anche le relazioni che legano tra loro i documenti e le unità archivistiche che li contengono.

Leggi tutto

Dalla produzione del documento digitale alla conservazione degli archivi digitali: il caso della regione Emilia-Romagna

L’intervento di Calzolari è finalizzato ad contestualizzare il progetto del Piano Telematico della Regione Emilia-Romagna. Il PITER 2007-2009 è un documento di programmazione triennale, organizzato per linee guida, che prevede un forte coinvolgimento del sistema territoriale nella sua realizzazione e che vuole aggregare le iniziative che riguardano la telematica, in tutti i suoi aspetti, in modo congruente e complementare.

Leggi tutto

Conservare il digitale: un confronto internazionale

Mario Durignon presenta il convegno internazionale, tenutosi ad Asolo il 29 settembre 2006, dal titolo “Conservare il digitale: un confronto internazionale” riportando sommariamente i temi e le questioni affrontate dai vari relatori intervenuti offrendo un panorama vasto in materia di conservazione dei dati e sull’utilizzo di tecnologie digitali nei vari settori.

Scenario normativo di riferimento sulla conservazione delle informazioni digitali per la PA. I Magazzini Digitali

Ivano Greco presenta i Magazzini Digitali con brevi accenni alle normative che regolano la conservazione dei documenti nella PA in Italia e all’estero. Il progetto MD, finanziato dalla “Fondazione Rinascimento Digitale” e dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, ha l’obiettivo di creare un sistema per l’archiviazione. I Magazzini Digitali si possono definire un vero e proprio servizio pubblico per il mantenimento della memoria storica di un Paese.