Cerca: Atti FORUM PA 2007, politiche giovanili

7 risultati

Risultati

Introduzione al convegno “Politiche giovanili e sport: parole chiave accesso e partecipazione”

Roberto Giovanni Marino introduce il convegno “Politiche giovanili e sport: parole chiave accesso e partecipazione” che vuole essere un momento di riflessione sul tema delle politiche giovanili proprio perché per la prima volta è presente nel settore un’istituzione a livello centrale. Questa si presenta come un'occasione per avere un primo sommario bilancio dell’attività del Ministero per le Politiche Giovanili dopo la sua creazione.

Bilancio di un anno di attività e le sfide per il futuro

Il Ministro Melandri fa un primo bilancio dell’attività del Ministero, positivo nonostante ancora non sia stato colto il motivo per il quale si è scelto di istituire questo dicastero. In un anno si sono poste le basi per un lavoro da portare avanti per tutta la legislatura.

Leggi tutto

Un bilancio sulle attività del Ministero per le Politiche Giovanili.

Giovanni Lolli fa una prima verifica e un primo bilancio dell’attività del Ministero sottolineando come l’Italia abbia colmato un divario tra gli altri Paesi dell’Unione grazie all’istituzione di un dicastero con compiti e obiettivi che erano sempre a carico di altre istituzioni non sempre in grado di gestire politiche del genere.

Leggi tutto

L'ANCI per i giovani

Roberto Pella sottolinea l’impegno e il ruolo dell’ANCI nel settore delle politiche giovanili. L’istituzione del Ministero ha dato la possibilità agli enti locali di avere un punto di riferimento per le linee guida da seguire e per un eventuale coordinamento. Secondo Pella la Politica non ha ancora compreso l’importanza di investire sui giovani e su politiche giovanili coraggiose.

Leggi tutto

I giovani protagonisti di un'Italia che cambia

Cristian Carrara affronta nel suo intervento alcuni temi che vedono i giovani come protagonisti. Sulla base della sua esperienza sia di portavoce del Forum Nazionale Giovani che di giovane, secondo Carrara oggi è difficile poter definire esattamente cosa siano i giovani; il panorama giovanile si presenta decisamente frammentario per le tante idee che circolano. Finalmente, anche grazie al Ministero, oggi si parla del tema dell’accesso per i giovani come punto di partenza per lo sviluppo sia personale che del paese.

L’esperienza del Ministero delle politiche giovanili e delle attività sportive nella piattaforma Google

Internet, spiega Paola Bassi, rappresenta una svolta copernicana nelle modalità di relazionarsi tra individui e nelle modalità di comunicazione. L’incontro del Ministero delle politiche giovanili e delle attività sportive con Google, ha permesso di raggiungere il suo target, giovane per natura, con il meccanismo delle parole chiave, non solo con lo scopo di farsi trovare, ma soprattutto per un ritorno del cittadino sul sito, attraverso il meccanismo dell’interesse.

Leggi tutto

POGAS e Google: una partnership per la comunicazione web

Un Ministero, quello delle Politiche Giovanili e delle Attività Sportive, dedicato ai giovani, non poteva che partire da una lettura in chiave moderna degli strumenti di comunicazione. Il ministro Melandri racconta l’esperienza che il suo dicastero ha vissuto insieme a Google durante la costruzione del sito ufficiale del POGAS.

Leggi tutto