Cerca: Atti FORUM PA 2007, digital divide

Risultati 1 - 10 di 16

Risultati

DOnne e TEcnologie, una DOTE per l’Italia

L’uso delle tecnologie in Italia e il digital divide, le prospettive di sviluppo per il Paese, il futuro dell’occupazione femminile e il ruolo delle donne nello scenario dell’innovazione. Su questi argomenti è intervenuta Beatrice Magnolfi, sottosegretaria per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione, nel corso del convegno “DOnne e TEcnologie una DOTE per l’Italia”, che si è svolto a Roma il 7 marzo 2008.

Leggi tutto

Il Consiglio di Lisbona e l’importanza del capitale umano

Per il Consiglio di Lisbona il capitale umano è una delle priorità europee, afferma Gaudenzio Garavini, perché è basilare per la costruzione della società della conoscenza. Una recente pubblicazione del Lisbon Council, intitolata ‘Innovation at work: the European human capital index, sottolinea proprio la necessità per la politica di investire sulle competenze dei cittadini.

Leggi tutto

L’IT come strumento di ammodernamento degli enti della Pubblica Amministrazione Locale: l’opportunità delle ALI

Per Giancarlo Capitani il valore e l’utilità delle Alleanze Locali per l’Innovazione vanno valutati all’interno di un quadro più ampio di arretratezza della Pubblica Amministrazione in Italia e di necessità di ammodernamento del sistema in tempi brevi ed in condizioni di economicità. Tale ammodernamento non può essere realizzato semplicemente tagliando costi, ma va realizzato introducendo discontinuità di strategia ed utilizzando la tecnologia.

Leggi tutto

Le Alleanze Locali per L’Innovazione

Paolo Subioli introduce il dibattito parlando dell’iniziativa promossa dal Governo e realizzata dal CNIPA di cofinanziamento di Alleanze Locali per l’Innovazione, che si configurano come forme di gestione associata di servizi ICT e di e-government tra piccoli comuni. Lo scopo è quello di ridurre il digital divide all’interno della Pubblica Amministrazione e di supportare quelle amministrazioni che non hanno le risorse per realizzare i servizi innovativi necessari al processo di modernizzazione.

Leggi tutto

Le tecnologie wireless a larga banda per superare il Digital Divide

Paolo Massafra porta l’esperienza Cisco nell’ambito delle reti wireless per le coperture metropolitane, parlando delle sfide e delle opportunità che l’Azienda ha saputo cogliere e delle prospettive future. Il settore è estremamente dinamico perchè, da un lato le tecnologie evolvono e riescono a dare risposte concrete ai problemi di business delle aziende e delle amministrazioni locali, dall’altro gli amministratori pubblici riescono a comprenderne i vantaggi.

Leggi tutto

Pubblica amministrazione e digital divide

L’Italia è indietro rispetto agli altri paesi europei in materia di abbattimento del digital divide. Gli usi che vengono fatti della Rete diventano sempre più sofisticati ed inoltre, avere accesso alla rete consente di partecipare attivamente alla società dell’informazione: diventa quindi un problema di democrazia garantire ai cittadini la libera fruibilità di tali servizi.Leggi tutto

Strumenti per migliorare il patrimonio applicativo

Oggi serve che ci sia un avvicinamento da parte delle istituzioni alle necessità dei cittadini. Per fare ciò va realizzato un sistema che, attraverso la definizione di una serie di strumenti standard che chiunque può utilizzare, consenta di partecipare al processo di miglioramento del patrimonio applicativo. Il web 2.0 è sicuramente lo strumento adatto a tale scopo, ma perché un reale miglioramento del patrimonio applicativo si realizzi effettivamente si rende necessaria, da una parte una partecipazione attiva della PA e dall’altra una normativa che incentivi il mondo della rete.

L’Innovazione della PA per promuovere la partecipazione, abbattere idivide e favorire la cittadinanza e la democrazia anche digitale

In Italia assistiamo oggi ad una allontanamento del cittadino dalla politica e dall’Amministrazione: si rende necessario pertanto costruire nuove forme di partecipazione grazie alla tecnologia. Le problematiche da affrontare per realizzare tale obiettivo vertono anzitutto su come utilizzare la rete per definire nuove forme di partecipazione e di rappresentanza e su come consentire a tutti di essere inclusi in questo circuito.

Leggi tutto

Cultural divide e convergenza digitale

Nel nostro Paese si discute da tempo sulla misura e forma di partecipazione sociale e di partecipazione alla politica pubblica. Questo elemento trova nell’ambito dell’interconnessione digitale una delle sue opportunità e sfide principali. Un elemento fondamentale, quando si parla di questi aspetti, è rappresentato dalla qualità della politica pubblica che produciamo nel nostro Paese. Leggi tutto

Democrazia e politica: un utilizzo intelligente della tecnologia ai fini di valore, produttività e servizi

La rete riveste oggi una opportunità di accesso ai servizi nonché di partecipazione alla vita pubblica e politica tale che l’utilizzo della banda larga viene visto dai cittadini come un diritto necessario a non rimanere esclusi. Attribuendo alla rete un ruolo di strumento o di canale tra politica e cittadini risulta chiaro che quella dell’inclusione divenga una questione democratica.

Leggi tutto