Cerca: Atti FORUM PA 2007, politiche socio-sanitarie

Risultati 21 - 26 di 26

Risultati

Il piano di interventi per le politiche familiari della Provincia di Trento

Marta Dalmaso racconta come la Provincia di Trento abbia deciso di investire sul tema della politiche familiari, puntando su un piano di interventi che ha coinvolto in maniera trasversale tutti gli assessorati. Il piano non è incentrato su iniziative socio-assistenziali ma su azioni che promuovano la famiglia nella sua normalità e nel suo essere soggetto protagonista dello sviluppo del territorio.Leggi tutto

Riflessioni sul concetto di distretto per le politiche familiari

Oriano Giovanelli considera suggestiva l’idea di un distretto della famiglia come quello proposto dal progetto “Family in Trentino”, poiché implica che le politiche familiari acquistino una dimensione territoriale più che amministrativa, anche se sarà arduo arrivare ad un modello unico di interventi. Un ulteriore elemento di analogia con i distretti industriali è quello della filiera: anche per le politiche familiari, infatti, perché si arrivi ad un determinato risultato, vanno realizzati a monte sul territorio tutti i segmenti del processo.Leggi tutto

Le iniziative del Comune di Napoli in materia di politiche familiari e istruzione

Giuseppe Gambale porta l’esperienza del Comune di Napoli in materia di politiche familiari e istruzione. Il contesto napoletano registra un divario fortissimo tra la situazione di alcuni quartieri, dove l’esclusione sociale si riversa sulla famiglia creando ulteriore esclusione sociale, rispetto ad altre zone della città in cui il benessere e il livello di istruzione è più elevato.Leggi tutto

Le politiche per la famiglia del Comune di Roma ed il progetto Domus

Per Lia Di Renzo la famiglia è un soggetto pubblico e contribuisce a produrre capitale sociale. I Comuni, quindi, devono promuovere e valorizzare questo istituto e per fare ciò hanno bisogno di progettare nuove strategie, alla base delle quali deve esserci la sussidiarietà orizzontale, la tutela dei diritti della famiglia e dei soggetti che la compongono e una nuova governance delle politiche familiari nel rispetto della sussidiarietà verticale.Leggi tutto

Gli Enti Locali e gli interventi per la conciliazione. L’esperienza del progetto TEMPO del Comune di Firenze

Uomini e donne sperimentano in modi diversi la dimensione temporale a causa dei ruoli che la società assegna loro; poiché il tempo di vita coincide generalmente con il tempo di lavoro – che potremmo considerare di natura maschile - agli altri tempi, dedicati a compiti tradizionalmente femminili come la cura della casa e della famiglia, viene attribuito scarso valore sociale.

Leggi tutto

Governare il tempo a Firenze. Le attività dell’Ufficio Tempi e Spazi

Barbara Scartoni presenta l’attività dell’Ufficio Tempi e Spazi, istituito a Firenze nel 1996.

Leggi tutto